Fondazione Ispirazione

  • narrow screen resolution
  • wide screen resolution
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size

RICERCA E SVILUPPO DELL'ECONOMIA

SOCIALE E DELL'EDUCAZIONE - ONLUS

RICERCA E SVILUPPO DELL'ECONOMIA

SOCIALE E DELL'EDUCAZIONE

Home Area Economia Sociale Attività Tonoliane
Area Economia Sociale

TonioloIl progetto delle Attività Tonoliane è nato per iniziativa del Comune di Pieve di Soligo (TV), del Centro Studi Economici e Sociali “G. Toniolo” di Pisa e della Fondazione Ispirazione, con lo scopo di dare vita a una serie di interventi mirati a risvegliare l’interesse, non solo degli eruditi o dei cattolici ma anche dei non specialisti, verso questo illustre economista e Maestro della Dottrina Sociale cattolica. Il fatto di essere nato a Treviso, di avere compiuto gli studi universitari nel Veneto e di essere sepolto a Pieve di Soligo contribuisce a dare alla sua figura una forte connotazione veneta e a rendere ancora più appropriate iniziative promosse dal suo territorio d'origine per tenerne viva e valorizzarne la figura.
Il progetto è stato, quindi, formalizzato in un apposito Protocollo d'Intesa, sottoscritto dai i tre enti il 29.10.2007 .

Ma come è nata questa iniziativa?
Il 28.4.2006, la Fondazione ha dedicato alla figura e al pensiero di Giuseppe Toniolo (Treviso 7.3.1845 – Pisa 7.10.1918) un incontro del ciclo dei Cenacoli Culturali sui “Maestri del pensiero sociale ed economico di ispirazione cristiana in Italia e in Europa”, tenuto dal Prof. Romano Molesti, uno dei suoi più eminenti studiosi e presidente del Centro Studi economici e sociali “G.Toniolo” di Pisa.

Nel ridare vita e attualità al personaggio e al suo pensiero, il professore lanciò una provocazione: “Perché dunque, se i contributi del Toniolo su certi aspetti della problematica economico-politica sono così rilevanti e attuali, perché l’opera del Toniolo è così poco studiata, conosciuta per lo più soltanto di seconda mano e non ha alimentato direttamente alcuna corrente di pensiero?” .
In effetti, i testi tonoliani non sono certo “leggeri” per scorrevolezza e stile e i 20 volumi dell’Opera Omnia, pubblicati negli anni Cinquanta, sono esauriti e quasi introvabili. In genere, le sue opere - un enorme patrimonio di scritti filosofico-politici ed economici - non sono più state riproposte dopo quegli anni e sono difficilmente reperibili, mentre meriterebbero di essere valorizzate e riproposte alle nuove generazioni.

Si avvicinavano, inoltre, due importanti ricorrenze: il novantesimo della morte (7.10.1918) e il centenario della fondazione, da parte del Toniolo, delle settimane sociali (23-28/9/1907).

Attorno questo autore, reputato da molti il maggiore economista e sociologo cattolico, vi era, quindi un “vuoto” che reclamava l’apertura di una nuova stagione di attenzione verso la sua opera e verso i valori universali e moderni della Dottrina Sociale cristiana, stagione che i tre enti hanno “aperto” . Le iniziative fino ad ora realizzate sono:

- Il primo volume antologico degli scritti di Toniolo sul concetto cristiano di democrazia;

- Il convegno di presentazione dell’antologia e dell’intero programma delle Attività Tonoliane (19.9.2008 – Pieve di Soligo).

 

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo
1 Le vie dei Santi
2 Convegno Toniolo